Vi sarà sicuramente capitato di notare che alcune persone viaggiano e lavorano allo stesso tempo. Ad esempio le piattaforme social più famose come Instagram e Tik tok, sono piene dei cosiddetti TRAVEL INFLUENCER ovvero ragazzi e ragazze che ogni mese si trovano in una parte diversa del mondo. Apparentemente potremmo pensare: ma come fanno a guadagnare se viaggiano tutto il tempo? Ma che lavoro fanno?

Negli ultimi tempi si sono sviluppate modalità di lavoro particolari, cresciuti anche per via del nuovo stile di vita dovuto alla pandemia: lo smart working. Ci sono tantissimi lavori che, con un pò di fortuna, si possono svolgere da casa:

  • Web Writer
  • Programmatore
  • Graphic Designer o Web Designer
  • Traduttore
  • Digital Marketer
  • Social Media Manager
  • E-commerce manager

Cosa hanno in comune questi lavori? In quasi tutti i casi necessitano esclusivamente di un computer ed una connessione Internet. La differenza è che non ti obbligano a svegliarti presto tutte le mattine per raggiungere il luogo di lavoro ma ti permettono di lavorare letteralmente da ogni parte del mondo.

Di solito lavorano in remoto da casa, dal bar o caffetterie, da biblioteche pubbliche etc. svolgendo compiti e portando a termine obiettivi che si svolgevano tradizionalmente in un unico luogo di lavoro fisso.

Il nomade digitale non è un lavoro, ma uno stile di vita. Viaggiare e lavorare allo stesso tempo. Sono giovani freelancer, i quali, vista la difficoltà di trovare un posto fisso, hanno scelto di diventare professionisti del digitale.

Tutto quello di cui hanno bisogno è una connessione stabile e un computer dal quale scrivere, tradurre, programmare, disegnare, rispondere alle chiamate e quant’altro. È una full-immersion dove non si contano le ore: giorno o notte va sempre bene. Ragazzi allergici agli schemi e che decidono consapevolmente di fare della vita una avventura continua. Decidono di non avere una casa ma chiamare la loro casa MONDO. Scelgono di viaggiare molto spesso con un camper per ritrovarsi ogni mese in un posto diverso, una nazione diversa.

Cosa ne pensate di questa categoria di lavoratori? Vi piacerebbe sapere di più sui nomadi digitali?

Case dei nomadi digitali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...