La Costiera amalfitana è tra le mete turistiche internazionali più visitate nel Sud Italia.

Sono numerosissimi i turisti che scelgono di fare un tour tra i variopinti paesini della costiera con una Cinquecento vintage, perdendosi tra gli odori dei limoni di Sorrento e Capri, ammirando il bellissimo mare blu.

Quali sono le destinazioni da visitare assolutamente?

La costiera è riconosciuta dal Patrimonio UNESCO E comprende 13 meravigliosi paesini:

  • Amalfi
  • Atrani
  • Cetara
  • Conca dei Marini
  • Furore
  • Maiori
  • Minori
  • Praiano
  • Positano
  • Scala
  • Ravello
  • Tramonti
  • Vietri sul Mare

Il tour può partire da Salerno o da Sorrento. Le città più visitate sono senza dubbio Amalfi e Positano ma ognuno di questi paesini merita davvero di essere scoperto!

Il mio tour in Costiera

Visitare la Costiera in macchina è abbastanza faticoso se non siete pazienti, soprattutto nel mese di agosto perchè le stradine sono strette e il traffico è stressante. Trovare parcheggio lungo la costa è difficile, tuttavia non è impossibile! Ma se siete alla ricerca di puro relax potete visitare la costa via mare.

Vi racconto la mia esperienza:

Arrivati in macchina a Salerno abbiamo seguito le indicazioni per Costiera Amalfitana.

Giorno 1

La prima destinazione è stata Vietri sul mare. Vietri è davvero un paesino pittoresco e celebre per la lavorazione della ceramica. C’è anche la possibilità di visitare il Museo Provinciale della Ceramica a Villa Guariglia. Inoltre, passeggiare nella villa comunale vi farà ricordare di essere a Parc Güell a Barcellona con i suoi muri arricchiti di ceramiche!

La seconda destinazione della giornata è stata Cetara, un piccolo borgo di pescatori. In passato, Cetara fu una roccaforte dei Saraceni. Visitate Torre Vicireale e se vi trovate a Cetara nel mese di luglio, dovete partecipare assolutamente alla Notte delle Lampare, una manifestazione popolare con feste e colori dove potrete assistere ad una battuta di pesca alle alici.

La terza destinazione è stata Maiori. Questo paesino è ottimo per passarci la serata. Il lungomare è pieno di locali sulla spiaggia dove potete gustare un ottimo piatto tipico.

Trovare alloggi ad agosto in costiera è molto difficile quindi se volete alloggiare in una zona tranquilla e non molto affollata potete salire sulle colline di Tramonti, un paesino sui monti immerso tra i vigneti.

Giorno 2

Dopo aver passato la notte a Tramonti, la mattina dopo siamo andati a Minori. In questo borgo si trova uno dei monumenti romani più importanti della Costiera Amalfitana, ovvero la splendida Villa Marittima Romana. Se siete golosi dovete provare il dolce Delizia al Limone Costa d’Amalfi, tipico della zona.

Dopo aver lasciato Minori troverete le indicazioni per salire nella magnifica e panoramica Ravello e visitare la terrazza di Villa Rufolo e il Duomo di Ravello.

Proseguite verso Atrani, paesino a picco sulla scogliera a pochi passi da Amalfi. Potete passare una giornata al mare sulla bellissima spiaggia che vi regalerà un paesaggio mozzafiato! Da Atrani si arriva in 2 ore ad Amalfi anche a piedi, grazie ad un sentiero di circa 3 km. Questo percorso è per i temerari!

Amalfi è la protagonista assoluta della costiera. L’antica Repubblica Marinara è una meta suggestiva e turistica. Il duomo di Amalfi è un must visit con il suo stile architettonico romanico, barocco, gotico e bizantino, con la sua scalinata e il campanile ricoperto di maioliche colorate.

Giorno 4

Dopo aver visitato Amalfi vi consiglio di andare a Positano, l’altra perla preziosa della costiera. Il percorso in macchina è di circa 45 minuti (con il traghetto 30 minuti circa).

A Positano si trova la più alta percentuale di alberghi di lusso di tutta la costiera che regalano una vista pazzesca! Positano sembra un paese che si arrampica, super colorato e accogliente con negozietti, boutiques e chioschetti nelle vie strette.

Cosa fare assolutamente a Positano? Non dovete assolutamente perdere la vista dalla spiaggia Grande, con i suoi lidi alla moda (pensate che alcuni lidi offrono servizi di palestra sulla spiaggia!) dove potete incontrare addirittura qualche star internazionale.

Positano è l’ultimo paesino della costiera prima di arrivare a Sorrento. Per finire il vostro tour, vi consiglio di arrivare a Sorrento per il tramonto: la vista dalla villa comunale sul porto di Sorrento vi regalerà un’emozione unica!

Il centro storico di Sorrento è unico, con i suoi negozi di souvenir e i locali dove mangiare cibi tipici. Ricordate che siete a pochi passi da Napoli e quindi perchè non godersi una pizza napoletana prima di tornare a casa? Se ci state realmente pensando, vi consiglio Refood restaurant nel centro storico di Sorrento. Gusterete una pizza buonissima!

Siete mai stati in vacanza nella bellissima Costiera Amalfitana?

4 pensieri riguardo “Il tour della Costiera Amalfitana in 3 giorni

  1. Bellissimo! Se ti trovi un’altra volta in questa zona ti consiglio una bellissima passeggiata da Vico Equense (dove abito io) a Positano. Puoi anche salire col pullman fino a Santa Maria al Castello e poi scendere a piedi lungo il Sentiero degli Dei.

    "Mi piace"

  2. Ci sono stata… in gita scolastica, quindi qualche secolo fa! Il ricordo è comunque vivido, di luoghi colorati, festosi, baciati dal sole. Spero di tornare e di seguire il tuo bell’itinerario!

    "Mi piace"

Rispondi a giacomoasinello Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...