Napoli è una città piena di tradizioni, magia e storia.

Vedi Napoli e poi muori” , aveva scritto Goethe, il celebre scrittore tedesco, durante il suo viaggio in Italia. Napoli era la meta preferita dai turisti che giungevano al Sud da tutte le parti del mondo, fin dall’antichità, data anche la sua vicinanza alla Capitale.

I poeti e gli scrittori arrivavano a Napoli nel periodo più buio della loro vita, proprio per ritrovare l’ispirazione perduta.

Ecco cosa visitare se siete solo di passaggio a Napoli.

ITINERARIO DI UN GIORNO (a piedi)

Se arrivate a Napoli in treno o in autobus non avrete problemi per parcheggiare la macchina.

Se arrivate in macchina, dovete considerare che Napoli è piena di parcheggi privati a pagamento ( circa 20 € per tutta la giornata).

A Napoli potete fare shopping, visitare musei e (Ovviamente) gustare una pizza, un babà e una sfogliatella.

La prima cosa che salta all’occhio, arrivati a Napoli, è il Maschio Angioino, o “Castel Nuovo“, nella scenografica Piazza Municipio.

Piazza Plebiscito è una delle piazze più famose della città, grazie anche alla presenza della facciata del Palazzo reale. Larea è pedonale e ti consiglio di ammirare le statue dei re di Napoli nelle otto nicchie costruite sulla facciata del Palazzo Reale.

Infatti, visitare il Palazzo reale è d’obbligo se si vuol toccare con mano la storia reale di Napoli. L’entrata principale è proprio in Piazza Plebiscito e la visita dura circa un’ora. Il tragitto del Palazzo è magico e panoramico : dalle finestre potrete vedere il mare e il Vesuvio.

Proseguite verso Galleria Umberto I percorrendo via Toledo.

Via Toledo è piena di cafè, ristoranti, bar e negozietti. Proprio qui troverete un take away della famosissima pizza di Gino Sorbillo e Cuori di Sfogliatella, un bar che vende sfogliatelle e babà di ogni misura e gusto.

Via Toledo è una strada cruciale che conduce alla famosissima metropolitana, ai quartieri spagnoli e alle principali attrazioni della città.

Se volete allontanarvi dal centro potete prendere la metropolitana alla fermata Toledo. Anche questa fermata della metropolitana è ormai un’attrazione turistica che incanta tutti: una bellissima opera d’arte sotterranea.

Visitate i quartieri spagnoli, perdendovi nelle stradine bellissime e pittoresche, tra le mille librerie antiche e negozi di antiquariato, i chioschetti e i fast food napoletani.

Anche Spaccanapoli e il Cristo Velato sono mete turistiche super visitate, ma ti servirebbe più tempo da dedicare alla città.

Dove mangiare una pizza Napoletana comodamente seduti ad ammirare il mare? L’eccellenza Napoletana è Sorbillo. Da Gino Sorbillo Lievito Madre al Mare rimarrete sicuramente soddisfatti. Ricordate però, dato che non accettano prenotazioni, dovete arrivare in tempo per sedervi comodamente al tavolo. Fidatevi che è molto difficile trovare posto se volete una pizza vista mare!

Terminato il vostro pranzo, non vi resta che passeggiare sul lungomare per tornare a casa felici e soddisfatti dalla vostra “toccata e fuga” a Napoli!

Ricapitolando

-Palazzo Reale

-Piazza Plebiscito

-Galleria umberto I

-Maschio Angioino

-Via Toledo

-Quartieri spagnoli

-Lungomare

4 pensieri riguardo “Napoli: esplorare la città in un giorno

  1. Amo Napoli anche se manco da un po’ da questa città. D’altronde sono per metà napoletana. Il tuo itinerario credo che si adatti benissimo a chi voglia conoscerla ed ha poco tempo a disposizione.
    La prossima volta che mi ci recherò, visiterò il meraviglioso Cristo Velato.
    Maria Domenica

    Piace a 1 persona

Rispondi a Gigiuanna Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...